Ho 35 anni.
Sono un avvocato. Vivo a Verona


Sono zio di tre bambini, che adoro. La famiglia è fondamentale nella mia esistenza. Ho perso mio padre, quando ero bambino e sono cresciuto con mia madre e mia sorella: ho vissuto sulla mia pelle il senso della fatica ed il sollievo dell’unità. Dopo essermi laureato con lode, sono diventato assistente universitario, quindi ho conseguito un Dottorato di Ricerca, dopo essermi perfezionato all’Università di Edimburgo (Regno Unito). Insegno all’Università di Genova ed all’Università di Alcalà de Henares – Madrid.

La vita è... l’occasione per dare il meglio di noi stessi


In ciò che facciamo, nei rapporti che abbiamo con gli altri e con ciò che ci circonda possiamo sempre fare meglio. Nel 2015, mentre attraversavo la strada sulle strisce pedonali in città, sono stato travolto da un’auto e, per questo, ho trascorso dei mesi in ospedale. Ciò mi ha fatto conoscere, per fortuna temporaneamente, il disagio della disabilità e l'esigenza della vicinanza degli altri. Per questo, ho compreso quanto sia una necessaria forma di civiltà l’eliminazione di ogni barriera architettonica.


Amo la natura e gli animali.
Credo nella Libertà.


Ho una visione dello Stato che risale al pensiero liberale e lo considero come la struttura indispensabile per il conseguimento di risultati altrimenti inarrivabili. Considero una ricchezza una società ordinata, che sappia valorizzare le diverse esperienze ed i differenti vissuti.

Verona...
è di chi la ama!


Negli ultimi dieci anni, Verona ha fatto importanti passi avanti: occorre ora proseguire nel percorso iniziato e portare la nostra città ad essere ancora più ammirevole. Sogno una città di cultura, pulita, sicura, inclusiva ed ospitale. Voglio che anche gli anziani ed i bambini possano circolare liberamente sempre ed ovunque nella nostra città.

UN'IDEA PER...